alexa

Come lavare i piatti con Alexa

Vivere in una smart home diventa sempre più trendy e tutte le faccende domestiche di cui ci si faceva carico fino a qualche anno fa sembrano passate di moda e decisamente meno faticose. Come ad esempio lavare i piatti. Vediamo come questo sia possibile grazie ad Alexa.

Cos’è Alexa

Amazon Alexa, assistente personale sviluppato da Amazon nel 2014 ed arrivato in Italia a fine 2018, consente all’utilizzatore di poter controllare a voce gli speaker della serie Echo e di comunicare, fra le molte altre cose, con gli apparecchi domotici presenti nell’abitazione. Ciò grazie a skill, ovvero delle app aggiuntive, con cui gli utenti possono personalizzare Alexa aggiungendo così nuove funzionalità.

L’interazione vocale permette all’utente di gestire molteplici funzioni. In pratica, dunque, Alexa è una specie di maggiordomo tuttofare che può aiutare nelle faccende quotidiane e consente di controllare l’ambiente domestico con il minimo sforzo.

Fra le molteplici attività possiamo citare il lavaggio delle stoviglie e dei piatti, se la lavastoviglie è dotata degli opportuni collegamenti con Alexa, ovvero dei dispositivi compatibili con Amazon Echo o Echo Dot. A tale proposito, molte aziende del settore dell’elettrodomestico hanno di recente introdotto in commercio apparecchi siffatti e compatibili con il segretario tuttofare di Amazon.

Come lavare i piatti in una smart house

Con il collegamento ad Alexa è possibile avviare la lavastoviglie con il comando vocale a distanza ed ottenere ottimi risultati di lavaggio grazie a particolari sistemi interni all’apparecchio. Grazie a questa si può peraltro comandare a voce la lavastoviglie di impostare il ciclo di lavaggio ottimale in funzione della quantità di piatti e stoviglie sistemate nell’apparecchio. Se pentole o pirofile sono più sporche o unte è dunque possibile selezionare il ciclo di lavaggio più lungo oppure un ciclo in cui l’acqua sia più calda per rendere più efficace il lavaggio.

In alcuni modelli il nuovo accessorio consente all’utente di impostare nella lavastoviglie dosi di detersivo necessarie al lavaggio dei piatti e delle stoviglie. In tali elettrodomestici esistono dunque particolari scomparti in cui viene inserito il detersivo necessario per un certo numero di lavaggi ed una specifica app di Alexa permetterà così di caricare nello scomparto apposito la quantità dovuta per il lavaggio impostato, naturalmente sempre tramite comando vocale.

L’utente dovrà soltanto adoperarsi per caricare e scaricare la lavastoviglie. A tutto il resto ci pensa Alexa, che guiderà opportunamente l’apparecchio ad avviare la macchina. Per questa operazione esistono inoltre app che consentono all’utente di decidere in quale giorno e/o a che ora far partire la lavastoviglie. Il tutto comandabile a voce stando in casa oppure tramite smartphone o iPhone. I modelli di lavastoviglie più avanzati consentono di far visualizzare sullo smartphone anche la serie di comandi presenti sull’apparecchio in modo tale che Alexa possa permettere all’utente di variare modalità e/o funzioni di lavaggio di piatti e stoviglie.

Avete l’intenzione di modificare la vostra casa in modo che diventi smart? Date un’occhiata al nostro sito online Rubinetteria.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *