acciaio

Come mantenere i soffioni in acciaio splendenti

La pulizia dell’acciaio può risultare difficile, soprattutto se non si ha esperienza con questo materiake . I dubbi, i “ma” e i “se” nascono in modo naturale nel momento in cui ci si trova di fronte, ad esempio, ai soffioni del bagno per l’appunto in acciaio.

Attenzione: l’acciaio non è un metallo, ma è una lega composta da un metallo (ferro) e un non metallo (carbonio). Ogni tipo di acciaio può contenere più o meno quantità di carbonio o addirittura può avere all’interno anche qualche minima parte di altro materiale. Si consiglia quindi di provare i diversi rimedi qui di seguito esposti prima in una piccolissima superficie, meglio se poco visibile in modo da accertarvi che quello sia la soluzione più adatta e ideale.

Pulire l’acciaio con l’aceto

L’aceto è il rimedio naturale più utilizzato nella pulizia a fondo e nell’igiene di tante parti della casa, come pavimenti, frigorifero, lavastoviglie e anche superficie in acciaio, come può essere un soffione. Il suo utilizzo è facilissimo: prima di tutto immergete l’oggetto che si vuole trattare eliminando il calcare direttamente in aceto puro. Nel caso in cui ciò non fosse possibile, utilizzare una spugna imbevuta in aceto puro e poggiarla sulla parte interessata. Lasciare agire per 4/5 ore e risciacquare.

Pulire l’acciaio con la cenere del camino

Può sembrare assurdo, ma la famosa cenere del camino può essere protagonista di questo impegnativo lavoro e lasciare davvero senza parole. Ovviamente si parla di cenere totalmente fredda. Basta prenderne un paio di cucchiaini e mescolarla con un po’ di olio d’oliva in modo da ottenere una pastella morbida. A questo punto con una spugnetta cospargere il composto sulla superficie d’acciaio da trattare, nel nostro caso sui soffioni e strofinare. Per ultimo lucidare passando un panno morbido e asciutto.

Pulire l’acciaio con il limone

Il limone è un altro rimedio naturale molto gettonato nella pulizia dell’acciaio. Ideale per eliminare tracce d’acqua e calcare. Passare una spugnetta imbevuta di limone e acqua e passarla sulla superficie interessata. Se il calcare risulta essere davvero tanto, utilizzare il limone allo stato puro, senza aggiunta di acqua e il gioco è fatto. Dopo anche in questo caso ultimare con panno morbido e asciutto.

Ecco che con semplici e economici rimedi tutto è possibile e il bagno potrà sempre essere presentarsi pulito e splendente. Se volete farvi un’idea sui soffioni del bagno in acciaio di ultimo design collegati a www.rubinetteria.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *