Sostenibilità in cucina

Cucina grande: come arredarla alla perfezione

Possedere una cucina grande è una possibilità che non tutti possono permettersi. Infatti spesso avere a disposizione un ampio spazio non sempre si rivela un aspetto positivo dal momento che, arredare ambienti del genere richiede una particolare sensibilità per il design e la cura dei dettagli. Ecco qualche consiglio utile e imperdibile.

Cucina grande: comodità, praticità, stile

La cucina grande dovrebbe rispondere a vari requisiti: non solo essere essenziale e pratica, ma rispettare anche il gusto estetico ed il design di chi decide di arredarla. Nell’arredamento della cucina, ogni stile è perfetto, dal vintage tornato di moda, l’arte povera che in genere completa i casali di campagna.

Lo stile moderno e futuristico, arricchito di ogni tecnologia ci è probabilmente più vicino, viste le innovazioni e i recenti sviluppi del settore. In ogni caso sia che si scelga un arredamento di altri tempi, pomposo ed elegante, che si opti invece per il moderno, i mobili non dovrebbero mai essere addossati l’uno a l’altro, ma seguire criteri architettonici.

Si parte infatti con la scelta dell’essenziale, come ad esempio gli accessori di rubinetteria, per poi continuare ad aggiungere ciò che serve, senza riempire la stanza, seppure enorme con arredi e complementi inutili. In una cucina grande in stile casolare di campagna è bello vedere le pentole di rame, magari appartenute alle nostre nonne, appese alle pareti.

Materiali di prima qualità ed alte prestazioni

Ogni materiale dovrebbe essere scelto minuziosamente, magari procedere per gradi. Iniziamo ad esempio con i mobili principali, credenze, dispense, su cui riporre ordinatamente gli alimenti e gli utensili.

Una tavola lunga con luci non centralizzate, ma lampade pensili ad intensità variabile non potranno mancare nella zona adibita al pranzo ed alla cena. Finestre con tendaggi a doppio strato lasceranno passare la luce necessaria e sapranno oscurare la stanza se il sole picchia troppo intensamente.

Un arredamento essenziale e funzionale. Piani di appoggio, penisole e punto cottura al centro della stanza sono soluzioni piacevoli. Siano bianchi o colorati i mobili andranno sempre bene, basta che le pareti siano in tono. Si può predisporre anche un camino, con relativo divano, in una cucina grande tutto è possibile, meno che accettare il disordine.

La cucina open space, unita al soggiorno, evita di trovare soluzioni di continuità fra i due ambienti. Un open space, con al massimo una grande apertura che si può ricavare nelle murature confinanti. Gli elettrodomestici dovranno essere capienti ma non ingombranti, efficienti al massimo.

In bella vista, sopra a scaffali è possibile mettere i piccoli elettrodomestici, come gli attuali robot multiuso. Questi ultimi sono belli da vedere e comodi da usare. Le luci al led arricchiranno i piani di lavoro e faciliteranno la preparazione di ricette ed il lavaggio di ogni ingrediente, il lavabo più grande è una buona soluzione. In questo genere di arredamento gli accessori, come i rubinetti, sono fondamentali per donare un tocco di design alla vostra cucina.

Vista il sito www.rubinetteria.com per sfogliare il catalogo di rubinetti e accessori che fanno al caso vostro!

1 thought on “Cucina grande: come arredarla alla perfezione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *