rubinetti cucina 2019

Rubinetti cucina 2019: i modelli che consumano meno

Spesso, all’inizio del nuovo anno si sceglie di effettuare qualche piccolo lavoro di ristrutturazione, magari per migliorare i vari ambienti domestici, oppure, semplicemente per modificarli. Se desideri rinnovare il tuo bagno o la tua cucina senza spendere grandi somme, puoi puntare tutto sulla rubinetteria. Con i nuovi rubinetti cucina 2019 trasformerete con poca spesa e con un intervento non invasivo gli spazi domestici. Il nostro consiglio è quello di scegliere miscelatori dall’impatto estetico forte e di optare per soluzioni che ti consentano di risparmiare, sia per quanto riguarda la spesa mensile in bolletta, sia per quello che concerne i consumi delle risorse naturali.

Rubinetti cucina 2019: quali scegliere

Di questi tempi occorre infatti considerare tematiche importanti, come ad esempio il consumo delle risorse naturali e l’impatto ambientale. Il risparmio idrico è una vera e propria sfida che sta portando le aziende produttrici a migliorare le varie tipologie di rubinetteria già in commercio e a fabbricarne di nuove. In questa guida ti indicheremo quali sono i dispositivi che è possibile acquistare per monitorare il consumo idrico e faremo chiarezza sui modelli di miscelatori che consumano meno.

Rubinetti a basso consumo per ambienti smart ed eco-friendly

Non tutti i miscelatori attualmente in commercio consentono agli utilizzatori finali di poter risparmiare acqua e denaro, tuttavia alcuni modelli sono realizzati ad hoc, in quanto dotati di nuove tecnologie apposite. Si tratta di miscelatori monocomando con controllo del flusso in uscita, che erogano non più di 5,8 litri d’acqua al minuto. Questi dispositivi, oltre a garantire un consumo mensile e annuo di risorse idriche davvero basso, sono composti anche da un limitatore di temperatura, la cui funzione è essenzialmente quella di ridurre i costi ed i consumi legati all’energia.

Oggi vengono prodotte anche rubinetterie dotate di aeratori, ossia, speciali accessori in grado di regolare automaticamente l’erogazione dell’acqua, pur mantenendo un flusso stabile e corposo. In conclusione, non è assolutamente necessario rinunciare al design per installare miscelatori “green”, in quanto i progettisti hanno creato soluzioni complete curando sia la parte estetica, sia quella funzionale.

Rubinetti con temporizzatore: di cosa si tratta?

Un’altra pratica soluzione per risparmiare in bolletta e per regolare i consumi delle risorse idriche è quella di installare dei miscelatori con temporizzatore: questi dispositivi, dotati di cartuccia, hanno al loro interno un accessorio denominato riduttore automatico di portata e possono essere montati anche in una colonna doccia, riducendo notevolmente il consumo, in quanto permettono di erogare soltanto 9 litri al minuto.

Siete alla ricerca di modelli di rubinetti cucina 2019 a basso consumo? Date un’occhiata alle numerose offerte sul nostro sito online Rubinetteria.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *