rubinetti cucina a scomparsa

Rubinetti cucina a scomparsa: cosa sono

Quando il miscelatore deve essere installato in corrispondenza o vicino ad una finestra, la sua canna può rappresentare un intralcio all’apertura dei vetri, se tale apertura avviene all’interno dell’ambiente domestico. In questi casi, l’ideale è installare dei rubinetti cucina a scomparsa: vediamo meglio cosa sono e che vantaggi hanno.

I rubinetti cucina a scomparsa

I rubinetti cucina a scomparsa – altrimenti definiti miscelatori sottofinestra – hanno la caratteristica peculiare di avere una canna reclinabile, in modo da poterla abbassare frontalmente oppure lateralmente. Normalmente, la rotazione del rubinetto è di circa 90°, ovvero ad angolo retto: il miscelatore si può così posizionare sul lavello in modo orizzontale (o parallelamente al lavandino) senza essere di ostacolo all’apertura della finestra.

Ovviamente, anche la base del rubinetto a scomparsa non deve essere troppo alto: nell’acquisto del vostro rubinetto dovete tener conto dell’altezza della finestra non soltanto rispetto al pavimento (in genere 110 cm), ma anche al lavabo posto al di sotto (di circa 80/90), per cui resta una ventina di centimetri entro cui contenere l’altezza del monocomando del miscelatore. In caso abbiate a disposizione uno spazio ancora più ristretto, oltre alla canna reclinabile va dunque presa in considerazione l’installazione di un rubinetto in cui il blocco monocomando di base sia estraibile o a scomparsa.

Le caratteristiche dei rubinetti cucina a scomparsa

Gli attacchi dei rubinetti a scomparsa, così come quelli standard, sono compatibili con i vari impianti idraulici, in maniera da garantire il loro utilizzo in qualsiasi contesto domestico. In generale si presentano con finiture cromate e sono resistenti ad urti, abrasioni e corrosioni. Fra le altre caratteristiche peculiari dei rubinetti a scomparsa vi sono la solidità del materiale di base, in genere acciaio o ottone cromato, e la capacità di movimentazione della canna, reclinabile e girevole con movimenti fluidi, continui o semplicemente a scatto.

La varietà dei rubinetti a scomparsa sul mercato ha indotto le aziende del settore a migliorare alcuni aspetti specifici di tali prodotti. Oggi esistono in commercio anche miscelatori reclinabili in grado di ruotare fino a 360° per garantire la massima flessibilità ed adattabilità a qualsiasi esigenza domestica. I rubinetti cucina a scomparsa sono peraltro dotati di doccette ed altri accessori in grado di renderli utilizzabili per le diverse faccende casalinghe.

Il prezzo

Per le loro caratteristiche di base, il contenuto di prezzo è leggermente superiore alla media rispetto ai miscelatori tradizionali. Il costo aumenta se  – oltre alla canna – è a scomparsa anche il blocco monocomando e se il design complessivo dell’elemento di rubinetteria è stato realizzato con materiali pregiati e di qualità: districarsi fra tutte queste offerte e possibilità non è semplice, ma con un po’ di pazienza sarai in grado di trovare anche tu il rubinetto cucina a scomparsa perfetto per le tue necessita ed esigenze.

Se desideri trovare ulteriori informazioni su rubinetti cucina a scomparsa e non, visita il sito Rubinetteria.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *